Progetto scuola - Istituto Italiano dei Castelli - Sezione Campania

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività


Proposte didattiche per le scuole primarie e secondarie
a cura di Luigi Maglio

Visite didattiche
Le visite didattiche sono incentrate su percorsi specifici relativi al mito ed alla leggenda,  ai molteplici aspetti del castello (la vita quotidiana, la guerra, il torneo, etc.)  inseriti nell’ambito della programmazione scolastica. Tutte le visite didattiche prevedono l’accoglienza nella sede dell’Istituto in Castel dell’Ovo, una video presentazione tematica e la successiva visita guidata al castello.

Percorso 1. I castelli di Napoli

Video presentazione sui castelli di Napoli, sulle loro origini e sulla loro evoluzione del tempo, attraverso l’osservazione anche delle principali piante e vedute storiche della città: Tavola Strozzi (XV sec.), Lafrery (XVI sec.), Baratta (XVII sec.), Duca di Noja (XVIII sec.).
Attività laboratoriale in classe (opzionale): realizzazione di un cartellone comprendente le piante storiche della città attraverso i secoli con l’individuazione dei castelli, con foto e disegni al tratto realizzate dagli allievi.

Percorso 2. Castel dell’Ovo: miti e leggende
Video presentazione sulle origini di Castel dell’Ovo  e sulle leggende ad esso legate: il mito della sirena Partenope, Megaride e Sebeto, la villa di Lucullo, imperatori, schiavi e murene, Santa Patrizia, Virgilio e l’Uovo magico.
Attività laboratoriale in classe (opzionale): realizzazione di un cartellone incentrato sui miti e le leggende di Castel dell’Ovo.

Percorso 3. I personaggi del castello: re e regine, dame, paggi e cavalieri
ll percorso comprende una video proiezione, finalizzata all’apprendimento degli stili di vita dei signori del castello. La presentazione sarà incentrata sugli aspetti di vita quotidiana nel castello nel medioevo.
Attività laboratoriale in classe (opzionale): sarà costituita dalla ricreazione di scene di vita nel castello, ovvero il pranzo, il torneo, la caccia, l’assedio. Le scene saranno realizzate ritagliando personaggi colorati su cartoncino precedentemente predisposti. Materiale fornito: fogli con personaggi da incollare su cartoncino, ritagliare e montare.

Percorso 4. Il pranzo nel castello
Il percorso  è costituito da una video presentazione finalizzata a conoscere l’ambiente della sala del banchetto, i personaggi presenti, i cibi, usi e costumi, abbigliamento, vettovaglie, arredamento, strumenti musicali. Attività laboratoriale in classe (opzionale): preparazione di un cartellone riguardante un pranzo di un giorno di festa nel castello. Materiale fornito: fogli con personaggi da incollare su cartoncino, ritagliare e montare.

Percorso 5. L’architettura del castello
Il percorso comprende una video presentazione finalizzata alla conoscenza delle origini del castello ed al suo sviluppo nel corso del medioevo, con particolare attenzione a quanto accade in Italia meridionale a partire dalla dominazione normanna, fino agli spagnoli, passando per svevi, angioini ed aragonesi. Verranno analizzati gli elementi e lo sviluppo edilizio dei castelli medievali.

Attività laboratoriale in classe (opzionale): nel laboratorio la classe ricostruirà un modellino di un castello. Ai bambini saranno forniti sviluppi dei singoli edifici e delle strutture difensive disegnati su cartoncino, da ritagliare e incollare e si realizzerà il modellino del Krak dei Cavalieri in Siria, uno dei più importanti del mondo, costruito all’epoca delle crociate. Materiale fornito: modello Krak dei Cavalieri.

Percorso 6. L’assalto al castello
Video presentazione:  attraverso un percorso per immagini saranno evidenziati tutti gli aspetti dell’assedio al castello: le operazioni preliminari, le tecniche di assedio, le difese del castello. Saranno mostrate delle animazioni in 3D relative al funzionamento delle principali macchine belliche: la ballista, la catapulta ed il trabucco. Saranno proiettati spezzoni di films sul Medioevo contenenti scene d’assedio e filmati virtuali tridimensionali relativi all’assedio di città tratti da alcuni tra i più  aggiornati e realistici videogiochi e simulazioni sul Medioevo (Strongold, Medieval Total War, etc).

Attività laboratoriale in classe (opzionale): gli alunni,ricostruiranno delle scene di alcune grandi battaglie del Medioevo, in particolare la battaglia di Agincourt, combattuta nel 1415 tra inglesi e francesi, e la battaglia di Campaldino. Le scene saranno realizzate ritagliando personaggi colorati incollati su fogli di cartoncino precedentemente predisposti.Materiale fornito: fogli con guerrieri da incollare su cartoncino, ritagliare e montare.

Percorso 7. Le parole del Castello
Video Percorso per immagini, riassuntivo dei precedenti (consigliato per i docenti che hanno come obiettivo prioritario l’inquadramento del castello nel Medioevo nel suo insieme): dalla caduta dell’impero romano d’occidente al mondo feudale.  Funzioni e forme. Vita quotidiana nel castello.  La difesa dal freddo. Attività ricreative.  Aspetti igienico - sanitari. Sotto assedio. Macchine da guerra: catapulte, trabucchi, mangani e balliste. Le difese del castello: ponti levatoi, trabocchetti, fossati, merli e feritoie.  La rivoluzione della polvere da sparo.

Informazioni generali
Periodo di svolgimento: da novembre a maggio.
Info: castellicampania@virgilio.it; cell.: 333 6853918.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu